Forte Focardo

Forte Focardo si eleva su un promontorio situato a sud del golfo di Porto Azzurro. Fu eretto nel 1678 per ordine di don Fernando Faxardo, Viceré e Capitano generale del Regno di Napoli, all’interno della politica di autonomia ed espansione della nuova corona partenopea ed a completamento del sistema difensivo che aveva il suo baluardo centrale in forte S. Giacomo, ad ulteriore guardia del mare prospiciente Portolongone (antico nome di Porto Azzurro). La fortificazione presenta una pianta quadrangolare bastionata. Dotata originariamente di un fossato sul fronte di terra, presenta, dalla parte del mare, i bastioni a scarpa che scendono a picco per oltre trenta metri. I! forte poteva alloggiare una guarnigione di circa cinquanta soldati.

 


 

Questa l’iscrizione che si trova all’ingresso:

 

Il Forte, tuttora di proprietà militare,
fu costruito nel 1678 per volere di
Fernando Fascardo vicere di Napoli,
su disegno di Alessandro Piston,
ingegnere dello “Stato dei Presidi”
di Toscana.
Dal 1863, anno di costruzione del Faro
l’edificio è abitazione dei faristi della
Marina Militare Italiana.

 

 

Forte Focardo si trova a 3 km da Capoliveri sull’estrema punta di Capo Perla.