Aleatico dell’Elba pregiato passito dell’Isola

L’Aleatico dell’Elba ha un colore rosso rubino intenso con riflessi violacei nei primi anni e può assumere dopo alcuni anni di affinamento in bottiglia sfumature ambrate.

Uva Aleatico dell'Elba vino rosso

Conosciuto da secoli, l’aleatico è un vitigno a bacca nera di remota coltivazione. Secondo Cosimo Trinci sarebbe stato introdotto dai Greci in Italia, in particolare in Puglia e nel Lazio.

A detta di molti è probabilmente una mutazione del Moscato nero toscano. Si producono diversi vini DOC, in particolare in Toscana.

Vino dell’Elba Aleatico, (Vini Elbani)

L’Aleatico dell’Elba è un vino dai profumi caratteristici, decisi e molto persistenti: netto è il sentore di sottobosco, di rosa e di amarena, dal gusto morbido e vellutato, la sensazione dolce iniziale lascia posto ad una persistente nota di amarene, di confettura e di frutta secca.

Uva Aleatico dell'Elba vino rosso

L’Aleatico è il vitigno autoctono per eccellenza dell’Isola, ha una buccia delicata e sottile, ha una resa bassissima.
Si abbina fantasticamente alla schiaccia briaca, dolce secco, tipico dell’isola d’Elba a base di uvetta, pinoli e frutta secca.