Relitto Aereo Islander

Il Relitto aereo si trova poco distante da Porto Azzurro, nella zona di Straccoligno, Capoliveri, circa 200m in direzione Sud-Est da Punta Nera. Il piccolo aereo da turismo giace ad una profondità di 13mt.


La storia del relitto aereo

 Posizione attuale del relitto Aereo Islander ammarato nel 1980

Islander della Transavio, modello BN-2A ISLANDER immatricolato I-BADE, questa è l’identità del relitto aereo che troviamo sul fondo. Trattasi di un aereo bimotore, otto posti ammarato il 27 giugno del 1980 (lo stesso giorno del disastro di Ustica). L’aereo da turismo della compagnia Transavio, ammarava a Punta dei Ripalti, nello specchio acqueo di fronte all’ex aerea mineraria di Capoliveri.

L’aeroplano, partito dall’Isola d’Elba, era giunto a Napoli alle ore 16,55, dove imbarcava due passeggeri: i Sig. Feigusch, (un volo di trasporto pubblico occasionale) quindi ripartiva alle 18,30 per il rientro all’isola d’Elba (Marina di Campo).

Il volo procedeva regolarmente fino in prossimita’ dell’isola del Giglio, quando il pilota avvertiva il mal funzionamento del motore destro e avvisava via radio gli enti di controllo. Dopo circa cinque minuti anche il motore sinistro dava segni di malfunzionamento.
A causa dell’avaria di entrambi i motori il pilota era costretto ad un ammaraggio di emergenza, a poco più di un miglio a sud di Punta Calamita all’Isola d’Elba.
Il pilota e i due passeggeri indossavano i giubbotti salvagente e raggiungevano incolumi a nuoto la riva dell’isola, salvo un lieve assideramento dovuto alla prolungata immersione in acqua, mentre il velivolo sprofondava lentamente in mare, ad una profondità di circa 90/100 metri.
I tre occupanti del velivolo, venivano successivamente soccorsi da persone del luogo.

L’Islander, in seguito venne trascinato dalle reti dei pescherecci per circa tre miglia, fino ad arrivare alla posizione attuale. Il relitto del velivolo è ancora visibile ed è in buono stato di conservazione, posa al largo dell’isola d’Elba su un fondale di poseidonia e sabbia a 13m di profondità. L’aereo è reclinato leggermente sull’ala destra, il motore di sinistra è staccato ed appoggia sulla sabbia.


Video
Posizione